Pane

Fare il pane in casa, oltre che migliorare la propria alimentazione, favorisce lo scarico dello stress. Impastare, attendere, assistere alla magia della lievitazione sono ottimi ingredienti per aiutare il rilassamento.
Le mie ricette partono da ingredienti sani, farine integrali, a basso indice glicemico, sia di frumento che di altri cereali, come il farro, l’avena, l’orzo e la segale.
Un pane che può essere mangiato senza timore. Con lievitazioni lunghe, con farine di grano delle nostre campagne, possibilmente da coltivazione biologica, senza miglioranti chimici, e il più possibile a chilometri zero.
Un pane come si faceva una volta, con le componenti tempo e pazienza, come ingredienti principali:

Pane di segale, metafora della vita
Finalmente un pane con i buchi
Il mio pane integrale preferito
Crackers di avena e ceci
Pagnotta ai vari cereali integrali con water roux
Pane di farina integrale con le olive
Pane di semola integrale bio macinata a pietra Senatore Cappelli
Pagnotta frumento integrale e tipo 2, grani antichi macinati a pietra Mulino Zoratto
Panini da fare quando vi sono rimasti tante farine diverse nei sacchetti
Pane ferrarese
Schüttelbrot, il pane dei Masi
Ciabattine di semola di grano duro macinata a pietra
Pane con semola rimacinata di grano duro e tumminia

Nota:
Per tutte le ricette può essere necessario sostituire il lievito presente in ricetta con un altro (ad esempio, da pasta madre solida a lievito di birra secco). Per questo può essere utile utilizzare questa tabella di Excel. La modifica del lievito non può essere regolata da una legge matematica, l’esperienza è molto importante, ma la tabella può essere una buona base di partenza:
Conversione-Lieviti