L’estate sta finendo…

…veramente l’estate è già finita, ma non è ancora completamente conclusa la stagione estiva per gli albergatori. Ancora qualche settimana e tutti gli ombrelloni saranno irrimediabilmente chiusi, si inizieranno le pulizie autunnali e, dopo i consuntivi sull’andamento dell’annata, sarà il caso di iniziare a programmare la prossima stagione.

L’imperativo per il 2011 sarà sicuramente la propria presenza on-line.

Per scegliere e prenotare la propria vacanza, gli europei si affidano sempre di più al Web. Cercano informazioni, definiscono itinerari, prenotano e acquistano online, sfruttando le risorse di Internet per programmare ferie migliori o più economiche.

La vacanza prenotata sul Web, il last minute non è una novità, quello che farà la differenze nei prossimi anni, però è il fatto che ormai non si tratta più soltanto di una questione di prezzi, ma il Web è apprezzato soprattutto per la possibilità di essere autonomi e di potersi ritagliare una vacanza su misura.

Questo è  il quadro che emerge da una ricerca della Netcomm e ContactLab, pubblicata con il titoloConsumer Behaviour Report 2010: web, viaggi e vacanze. Questa indagine è stata realizzata attraverso 24.000 questionari compilati via Web da acquirenti online, ovvero da persone che usano la Rete per i propri acquisti.

Il 92% del campione è andato in vacanza nel 2010, e di questi ben l’88% si è affidato al Web per raccogliere informazioni, prenotare e acquistare.

Il 42% ha completato online l’intero percorso, dalla ricerca all’acquisto, mentre il 18% si è fermato alla sola prenotazione, saldando poi in agenzia o direttamente all’albergo.

Il 28% ha soltanto sfruttato la Rete per accedere alle molte informazioni che vi si trovano sulle mete turistiche per poi prenotare in agenzia.

Una delle novità, che gli albergatori dovranno tenere in forte considerazione è il fatto che l’uso di Internet non si è limitato alla fase preparatoria della vacanza, ma una volta ritornati a casa, i vacanzieri hanno pubblicato in rete le foto, i commenti e vere e proprie recensioni dell’esperienza vissuta. Materiali che sono andati ad arricchire il bagaglio di notizie reperibile online.

Tra tutti questi potenziali Clienti, soltanto il 2% ha affermato di essere rimasto deluso dell’utilizzo della rete, mentre l’83% ha dichiarato di essere molto soddisfatto e di essere intenzionato ad usare il Web per organizzare le proprie vacanze.

Da questi dati si comprende quanto sia importante dotarsi non soltanto di strumenti di promozione, come il sito vetrina, ma quanto sia diventato fondamentale aprire dei canali di comunicazione bidirezionale, interattiva con i propri Clienti e potenziali tali, attraverso l’utilizzo appropriato degli strumenti che il Web ci mette a disposizione, in particolare i Social Network.

Il passa parola, come abbiamo già avuto modo di vedere con esempi in altri settori, sta diventando nuovamente il mezzo principale di promozione. Oggi un Cliente soddisfatto riesce a farlo sapere a molte più persone di quanto poteva farlo prima dell’uso distribuito del Web.

Avremo modo di parlare nei prossimi post anche delle modalità di sfruttamento degli strumenti messi a disposizione dalla rete. Continuate a seguirmi…