Potenza di Facebook

Le potenzialità di comunicazione di Facebook sono elevatissime, ma non sempre questo si traduce in un vantaggio.

Una ragazzina inglese quindicenne aveva deciso di invitare alla sua festa di compleanno una decina di coetanei e pensato bene di creare l’evento e pubblicare un annuncio sul solito Facebook.

Per errore di impostazione della privacy, l’invito è stato reso pubblico creando un vero e proprio avvenimento mediatico sul social network, anche perché era stato indicato l’indirizzo completo e il recapito telefonico dell’abitazione.

Entusiastiche le adesioni, arrivate a migliaia, che hanno intasato la linea telefonica e la cassetta postale della famiglia, tanto che i preoccupatissimi genitori hanno dovuto annullare la festa e avvisare la polizia.

La cosa più interessante di tutta questa faccenda è che si sono fatti avanti anche personaggi pubblici noti e meno noti, che hanno annunciato la loro presenza ad Harpenden, la cittadina dove abita la ragazzina, che si trova ad una sessantina di chilometri a nord di Londra.

Per fronteggiare i possibili eventi spiacevoli, la polizia locale ha previsto un aumento delle pattuglie e sono stati allestiti dei posti di blocco per impedire l’accesso a tutti quelli che, nonostante tutto, vorranno festeggiare il compleanno o al contrario dimostrare il loro scontento per la cancellazione della festa.

Il Social Network, quando si tratta di divertimento funziona d’avvero. Perché non dovrebbe funzionare per gli eventi turistici?