Il mulino che vorrei

Come creare una community attorno ad un brand? Impossibile? Assolutamente no, Barilla ha creato da tempo il sito web www.nelmulinochevorrei.it e attualmente su Facebook si sono create spontaneamente 6 pagine tematiche con i prodotti più amati dai Clienti che, in questo caso è giusto chiamare “fan”, come dice sempre Massimo Carraro.

La pagina principale “Nel mulino che vorrei” conta oltre 23.000 fan.

Ma il marchio italiano non si limita a mantenere un canale di comunicazione aperto con i propri Clienti attraverso i social network, ma stupisce i fan con azioni di guerrilla che, naturalmente, contengono messaggi fortemente virali.In occasione di Eurochocolate di Perugia hanno presentato il “soldino”più grande del mondo, prodotto da maestri cioccolatai, un cioccolatino di 3 metri e mezzo di diametro, per ricordare il prodotto della casa che spopolava nella metà degli anni ottanta. Un messaggio ai fan più giovani e un salto nella memoria dei loro genitori.