Il più forte della casa di riposo

Non vado mai in piscina al sabato, normalmente questa è una giornata dedicata alla bicicletta, ma visto che da un po’ di tempo mi sto allenando con un piano preparatomi da un professionista, e che intendo seguire perché sto vedendo dei risultati insperati, questo sabato era prevista una seduta di nuoto di recupero.

Per cui sono andato in una delle poche piscine aperte della mia zona, anche perché molte erano chiuse per le festività natalizie.

Bene, mi sono ritrovato in questa minipiscina da 25 m, con sole 4 corsie, assieme a tre vecchi. Per la cronaca dovevano essere anagraficamente più giovani di me, ma, credetemi, all’apparenza sembravano mio nonno.

Bene, sarà anche brutto dirlo, ma ho provato un piacere immenso a sentirmi il campione della casa di riposo.