Torta di carote

Se non fosse per il miele, potrebbe essere una torta vegana, ma se non siete “sweet addicted” potreste provare anche ad eliminarlo.
Si tratta di un dolce sano, semplice da preparare, molto indicato per la prima colazione, in versione fortemente rivisitata e “alleggerita” rispetto alla famosa carrot cake americana.
La dolcezza naturale delle carote e della farina di mandorle permette di non utilizzare saccarosio.
L’unico difetto, se non possedete degli strumenti adatti, è rappresentato dalla rottura di scatole di grattuggiare finemente le carote.

Ingredienti
100 gr Farina di integrale macinata a pietra bio (io ho usato quella del Molino Zoratto di Codroipo)
400 gr Carote grattugiate
200 gr Farina di mandorle
30 gr Miele
3 uova intere
200 ml latte di mandorle
Una bustina di lievito per dolci

Preparazione
Pulire le carote e grattugiarle molto fini
Separare le uova e montare gli albumi a neve compatta
Mescolare il miele con i tuorli fino ad ottenere una crema chiara
Unire le farine, lievito e mescolare piano
Versare lentamente il latte di mandorle e far amalgamare il tutto
Una volta che avrete ottenuto un composto omogeneo e leggermente liquido aggiungete le carote grattugiate e infine gli albumi montati a neve mescolando dall’alto verso il basso.

Ricoprire l’interno di un teglia per torte con carta forno (bagnarla per farle acquisire la forma) e versare il composto. IO ho usato una da plum cake, ma potete usare anche una rotonda.
Infornare in forno preriscaldato a 175° per 45 minuti

Please follow and like us: