Bowtech o tecnica Bowen

Recentemente ho sentito parlare di questa tecnica di trattamento neuromuscolare, ma non sapendone molto ho chiesto a Michela Blasutti, una operatrice olistica, di scrivere qualcosa per questo Blog, perché potrebbe essere interessante per i molti #foreveryoung che necessitino di tali trattamenti:

Cos’è la tecnica Bowen? Si tratta di una tecnica neuromuscolare, non invasiva, nata in Australia nel secolo scorso grazie a Tom Bowen.
Come funziona? Vengono effettuati dei movimenti leggeri su muscoli, tendini e tessuto connettivo in punti specifici del corpo che sono degli input per il sistema nervoso. La maggior parte dei punti trattati sono gli stessi dell’agopuntura. Gli stimoli vengono elaborati dal cervello che attua una risposta e attiva il processo di guarigione, il quale non viene quindi imposto dall’operatore ma avviene nei tempi e nei modi migliori per il corpo.
Il trattamento prevede frequenti ed importanti pause tra le serie di movimenti, che danno tempo al corpo di innescare il processo di guarigione. Il corpo continua a lavorare anche a distanza di alcuni giorni dal trattamento, per questo motivo è sconsigliato introdurre tra le sedute altre tipologie di tecniche. E’ indicato a tutte le età.
Le sedute durano dai 40 ai 60 minuti.
Il primo effetto è un profondo rilassamento poiché Bowtech porta il corpo a lavorare con il sistema parasimpatico. E’ utile sia per problematiche muscolo-scheletriche che problematiche legate a visceri ed organi.
Ecco alcune situazioni che possono trarre beneficio da questa fantastica tecnica:
-stress e tensioni
-lesioni sportive
-mal di testa
-disturbi dell’apparato respiratorio
-disturbi dell’apparato gastrointestinale
-disturbi muscolari, ossei, articolari
-disturbi nevralgici
-problemi posturali e temporomandibolari
-problemi ginecologici

Michela Blasutti
Operatrice olistica
Bowtech Gorizia

Please follow and like us: